Victor Gutierrez lascia l’EWTO. Perché ci interessa?

Qualche giorno fa, in uno dei momenti della giornata che dedico ai contatti via internet, ho letto che Victor Gutierrez, uno dei maggiori esponenti dell’organizzazione europea di Wing Tsun (il marchio registrato di SiJo Leung Ting) di Keith. R. Kernspecht (l’EWTO), ha lasciato la stessa, per dare vita ad una “rivoluzione del sistema”. Stante il fatto che a me ed a tutti i miei lettori questo potrebbe anche non interessare, ho voluto scrivere queste righe perché qualcosa da dire c’è, anzi, ci deve essere, visto che stiamo parlando di una delle organizzazioni mondiali con più iscritti, se non la maggiore.

La notizia ufficiale della sua uscita è sul sito http://www.wtcombat.com/, l’organo di diffusione di SiFu Victor Gutierrez. Lo stesso è stato immediatamente rimosso dalla lista dei Maestri certificati da quell’organizzazione (qui). Questa fuoriuscita, però, ha qualcosa di fortemente diverso dalle altre degli ultimi anni (Sergio Iadarola, Emin Botztepe, etc.). Si tratta di una divisione del mercato, a parer mio. Infatti, se si leggesse per bene il contenuto delle lettere ufficiali, si parla solo di un nuovo programma strutturato da Gutierrez, che lui nomina Wing Revolution.
Ora, al di là del nome in sé, si tratta di un tentativo di creare una fetta di Wing Tsun Combat, un raggruppamento di combattenti da inviare sui ring… Probabilmente qualcuno ha capito che il sistema che vendettero anni addietro come superiore a tutti gli altri ha perso credibilità, ma penso che stiano tentando la via peggiore per ottenerla.
Voci di corridoio dicono che Gutierrez sia uno dei quattro azionisti dell’organizzazione societaria di K. R. Kernspecht, insiem a Oliver Koenig, Giuseppe Schembri e Andreas Gross. I più maligni sostengono che lo spagnolo sia stato fatto entrare pochi anni fa proprio per tenerlo buono, visto che da tempo scalpitava e minacciava di lasciare l’organizzazione.

Victor Gutierrez era uno degli azionisti di maggioranza di una società, l’EWTO, e, a quanto pare, usava i proventi, i contatti ed il cosiddetto konow how per crearne un’altra, concorrente.
Intanto ieri è uscito un articolo di SiFu Keith sul suo sito, a commento del video ufficiale con il quale Gutierrez ha deciso di comunicare l’uscita dall’EWTO. Leggere e vedere il tutto, a parte un sorriso sornione, non suscita particolare interesse, vero? A parte le questioni economiche (sempre presenti nelle rotture), si citano differenze di programmi, ma, la cosa più importante è la sequente: “mi sono posto un obiettivo personale negli ultimi anni, vale a dire fare del WingTsun un sistema in grado di concorrere nelle gare contatto pieno, in modo che il WingTsun riacquisti la sua immagine di stile da combattimento“, dice Gutierrez (la traduzione è mia). Questa è la cosa che deve più interessarci, cari amici lettori.
Che sia arrivato il momento in cui si vedranno schiere di praticanti di WingTsun nelle gabbie dell’UFC o nei circuiti MMA? Io, francamente, ne dubito, ma spero di sbagliarmi. Il bello della questione è che SiFu Keith non accenna nenache minimamente un’autocritica, sebbene la maggior parte dei suoi Maestri abbia abbandonato l’EWTO nel corso degli ultimi anni. Lui non si sente per niente responsabile.
Che Gutierrez se ne volesse andare, come dicevamo prima, lo sapevano tutti. Nelle sue Scuole, da quando uscì fuori la sua ‘Re-evolution’, non si allenavano più i programmi dell’organizzazione. Si facevano solo i suoi e il cosiddetto ‘antisuolo’. Probabilmente ha preferito rimanere nella grande casa EWTO per prendere allievi, ma non certo per condivisione del percorso, come dimostrano tutti i suoi video in circolazione.

Vi fornisco i link diretti ad una carrellata di questi video presenti in rete, che valgono la pena d’esser visti. Per esempio questo, in cui esamina un grado tecnico… In quest’altro potete vedere cosa insegna per combattere contro avversari che tentino di portarvi al suolo…  Qui c’è un’improbabile tentativo di uscire dalla monta di un lottatore al suolo… Qui potete vedere i programmi di Lat Sau dell’EWTO dimostrati da SiFu Victor. Qui ce n’è uno sul Chi Sau. Insomma, la produzione è sterminata e si può trovare davvero di tutto!

Cosa ce ne deve importare, in definitiva? Ci deve interessare la sua ‘rivoluzione’, dobbiamo seguirne da vicino gli sviluppi, perché è assolutamente curioso vedere dove possano arrivare degli Insegnanti di WingTsun con la preparazione che si vede nei video, con quella solita prosopopea che li contraddistingue da anni. Voglio proprio capire dove porterà tutta questa nuova strada di Gutierrez, perché mandare nelle gabbie gli attuali praticanti di WingTsun penso che non sia un bel gesto nei loro confronti, visti i programmi di allenamento standard. Che sia una cosa buona per iniziare a vedere su scala interenazionale qualcosa di buono dal punto di vista del metodo di allenamento? Che si inizino ad allenare seriamente gli Allievi? Staremo a vedere. Intanto, si accettano scommesse sul futuro. Vedremo Gutierrez insieme a Botztepe? Darà soltanto vita ad una società legata all’EWTO per la nuova fetta di mercato? Si farà gli affari suoi? Lo sapremo solo vivendo…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi