Un esercizio per il Chi Kung e l’esplosione dell’energia

Parti con gli occhi chiusi.


Lascia dondolare il peso del corpo tra la punta dei piedi ed i talloni, nel modo più fluido possibile.

Diminuisci pian piano l’oscillazione fino a che raggiungi una sensazione di equilibrio e di radicamento dei piedi.

Dopo prova a dondolare la zona che sta tra la testa e le anche.

Diminuisci l’oscillazione fino a che raggiungi una di bilanciamento lungo la tua colonna vertebrale.

Dividi mentalmente il corpo in due parti: la testa (diretta verso il cielo) e le gambe (che dovrebbero affondare nella terra).

Crea una sfera con le mani davanti all’ombelico.

Muovi avanti e indietro (distanziando e avvicinando) i palmi.

Porta un pugno davanti al plesso solare e preparati a tirarlo. Non contrarre i muscoli.

Lascia l’altro braccio in basso, sul fianco, con la mano parallela al pavimento, affinché spinga verso il basso (Gum Sao).

Utilizza il respiro per dirigere la tua intenzione:

1. Inspira e lascia fluire la tua energia dalla terra, attraverso le gambe, fino all’area del Dan Tien.

2. Trattieni il respiro, concentrandoti sul Dan Tien.

3. Espira, lasciando partire l’energia dal Dan Tien fino al pugno.

4. Attendi (prima di riprendere fiato) che il tuo pugno sia completamente esteso. Dopo riportalo al suo stadio iniziale.

Apri gli occhi ed esegui il pugno con la nuova consapevolezza.

Ripeti l’esercizio cambiando le braccia.

Buon lavoro!

(Dedicato all’amico che mi ha chiesto il senso della respirazione in 4 tempi)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi