Dicono di me

Dicono di Riccardo Di Vito …

Persona dalla passione infinita

Riccardo Di Vito è il mio Suhu, una persona dalla passione infinita per il sistema HKB Wing Chun; in due anni di pratica con lui ho imparato davvero tanto su questo sistema di Kung Fu. Si tratta di un percorso difficile e molto appassionante, in cui ci si scontra con il vero avversario, noi stessi. Quando il mio Suhu mi disse che il Wing Chun è fatto da sblocchi mentali non colsi subito ciò che significava, ma poi ho capito. In questo sistema si lavora sempre su se stessi per migliorare le proprie prestazioni e per stare meglio mentalmente, questo richiede sacrificio, tanto lavoro e solo grazie alla guida ed al sostegno di un uomo come Suhu Riccardo ho potuto raggiungere i miei risultati che rappresentano ancora solo l'inizio di questo bel viaggio!

Enrico Mauriello

Evidente la differenza tra apparenza e sostanza

Il Maestro Riccardo Di Vito trasmette il suo sapere in modo da rendere evidente la differenza tra apparenza e sostanza e nel Blak Flag Wing Chun, da quello che ho provato allenandomi con lui, è tutta sostanza.

roberto toni

Suhu Riccardo Di Vito è un Maestro di altri tempi

Suhu Riccardo Di Vito è: padre, amico, ottimo praticante e Maestro che ognuno di noi sogna. Quando si entra nel suo Bukoan la calma che lo circonda rilassa chiunque pratica al suo interno, è un onore essere allievo di Suhu Riccardo Di Vito e anche il candidato istruttore della provincia di Salerno.

Il sorriso che lo accompagna in tutte le sue lezioni ti aiuta ad affrontare ogni ostacolo nel giusto modo, non c'è una corsa frenetica a migliorarsi dimostrando di essere bravo, anzi questo attegiamento viene messo da parte per ricevere l'aiuto da ogni compagno del bukoan.

Siamo una famiglia e Suhu Riccardo Di Vito è il nostro padre, ogni tecnica viene testata per dimostrare la sua efficacia e il mio Suhu in primis non si tira mai indietro, quando un suo allievo ha un dubbio è pronto ad aiutarlo per chiarire tutti i problemi.

Non stiamo parlando di un semplice Maestro, Suhu Riccardo Di Vito è un Maestro di altri tempi, col suo entusiasmo contagia tutti i suoi allievi che danno il massimo per ricambiare la sua generosità, non conosco nessuno che offre il suo corpo per testare le tecniche come lui.

Infatti Suhu lo fa proprio perché tiene ad ognuno dei suoi allievi e, trattandoli come figli, li indirizza verso la giusta via. Trovare altre parole che definiscono Suhu Riccardo Di Vito mi viene difficile perché sono così entusiasta di aver trovato un vero Maestro che descrivere il contenuto della persona che è mi viene difficile.

Continuerò il mio percorso nell'Hek Ki Boen Eng Chun e mi impegnerò a fondo affinchè il mio Maestro sia contento di me perché io alla fine sono entusiasta di avere Suhu Riccardo Di Vito come mio Maestro.

Gianpaolo Ferolla

Ha la capacità di non mettersi MAI su un piedistallo

Sono ICP (Instructor Certified Program) di Suhu Riccardo di Vito, ho aperto un gruppo di studio a Perugia, che si riunisce nella palestra Enjoy Fit. Suhu Di Vito ha una preparazione marziale veramente fuori dal comune, che si unisce a qualità umane e personali eccezionali. Tra le cose che, francamente, apprezzo di più del mio Suhu, la seguente: ha la capacità di non mettersi MAI su un piedistallo (al contrario di tanti altri Maestri, come sa bene chiunque abbia un minimo di esperienza marziale...), ma si confronta sempre con i suoi praticanti, per correggerne i difetti e farli progredire.

Consiglio A TUTTI di fare almeno un giorno di prova presso il Bukoan (SSD Il Cerchio): è una struttura assolutamente unica nel suo genere (unica scuola esclusiva di Wing Chun a Roma), vero e proprio centro di formazione più che palestra. Avrete la possibilità di provare in prima persona quello che dico e troverete un ambiente (non solo da un punto di vista marziale, ma anche umanamente) assolutamente eccezionale.

Michele M. Gambini

Grande Suhu!

L'Hek Ki Boen Eng Chun è un'Arte Marziale votata all'efficacia ed efficienza, ogni colpo deve essere sferrato come se fosse l'ultimo! Grande Suhu!

Riccardo Di Vito è il Maestro con la 'm' maiuscola

Frequento la Scuola da un paio di mesi e sono rimasto positivamente sorpreso quando dopo due settimane di assenza per motivi di lavoro è arrivato un suo messaggio che chiedeva se stavo bene e se c'era qualcosa che non andava.

Riccardo Di Vito è il Maestro con la 'm' maiuscola, sempre presente, sorridente, disponibile.

Se nella Scuola si respira un'aria familiare è sicuramente grazie a lui.

Non credo di esagerare dicendo di aver conosciuto un Maestro speciale e colgo l'occasione per ringraziarlo di avermi accolto nella sua Scuola.

fortini david

Impressed

I don't know if words will be enough to explain how impressed I am from what I saw. It was really important for me, just to see You.

But You also gave me experience to train with You for some time. I've seen magic, secret (whatever You call it) and I've also learned one. What happened last 3 days, I call Trust.

More important for me is not that I Trust You, but that You trust me. To You and Pasquale I've opened my heart - and this is for the first time after 8 or 9 years.

From the other side it also gives me more motivation to train harder, to think harder.

Now I can see why it is so important to help Pasquale.

Thank You.

Tomáš Helcl

anima e cuore nell’insegnamento

Avrei tanto da scrivere….tutto parte dalla grande passione per il Kung Fu Shaolin prima (anno 1987) e per il Wing Chun dopo. Iniziai col Wing Chun nel 2001 in quell’associazione denominata wtoi; capii subito che era una bella schifezza di associazione e di maestri (se così si possono chiamare), ma la passione era tanta ed all’epoca c’erano fondamentalmente solo loro.

Nel 2007 conobbi Riccardo, un ragazzo molto più giovane di me; diedi subito il massimo rispetto per lui che ci metteva anima e cuore nell’insegnamento. Da lì il Wing Chun è stato un altro pianeta…tecnica eccelsa, insegnamento di principi mai sentiti prima, preparazione marziale indiscutibile, onestà estrema.

Capii subito che la pasta non era quella della wtoi dove l’insegnamento era scarso, pessimo, dove ogni cosa si basava sui soldi. Sono stato il primo di una lunga serie di allievi allenati da questo ragazzo bravissimo in tutto e per tutto.

Da qui il percorso marziale è stato spettacolare, meraviglioso, bellissimo e tutto grazie ad un vero Maestro che aveva tanto da insegnare perché sapeva cosa significava prima di me “rispetto e duro lavoro”.

Nel mio percorso ho avuto alti e bassi per motivi personali estranei alla disciplina e quando tornavo da periodi di assenza, Riccardo era sempre lì ad aspettare chiunque aveva voglia di sudare su quei pavimenti.

La mia vita mi ha portato nuovamente ad allenarmi iniziando da zero in una nuova disciplina che non avevo mai sentito (HKB)…per me è stato facile buttarmi perché la strada era sempre quella già perfettamente tracciata da un immenso Suhu.

Oggi mi trovo ancora, come all’epoca, a seguire gli insegnamenti di Riccardo con immenso entusiasmo e mi auguro tantissimi anni di duro lavoro insieme. ONORE A TE GRANDE SUHU RICCARDO ED A TUTTI GLI ANTENATI MAESTRI.

Marco Collacciani

ottimo praticante ed un ottimo maestro, qualità che difficilmente combaciano in un’unica persona

Riccardo Di Vito è il mio Suhu da oramai un anno, posso dirvi che è una bellissima persona, sempre disponibile e piena di entusiasmo, ma soprattutto è un grande maestro, spinto da una grande passione.

Non perché io sia di parte, ma credo qualsiasi persona che voglia imparare le arti marziali, cerchi una figura come lui. Ora vi dico il perché: per ogni alunno delinea un percorso ben preciso ed in questo lo segue passo passo. Non ha segreti e non è geloso della sua cultura marziale, anzi, fa di tutto per trasmettertela, trovando sempre il modo o la “similitudine” giusta.

Persone che neanche sapevano cosa fosse un pugno, in pochi mesi li ha messi in condizione di sapersi difendere più che bene e tutt’ora continuano a migliorarsi a vista d’occhio. E’ un ottimo praticante ed un ottimo maestro, qualità che difficilmente combaciano in un’unica persona.

Per quanto riguarda l’ottimo praticante, basta vedere un suo allenamento (ho avuto la fortuna di vederne uno) e per l'ottimo maestro credo basti incrociare le braccia con i suoi allievi, dal primo all’ultimo.

Per chi fosse scettico delle mie parole, consiglio di conoscere di persona Suhu Riccardo Di Vito e seguire una sua lezione; sono sicuro che non potrete far altro che confermare quanto ho detto. Ricordate però di portare uno zainetto con tanta passione, tanta pazienza, tanto entusiasmo e almeno 2 litri d’acqua.

Federico Monti

ogni volta che sei giù ha sempre uno "smile" da offrirti... 🙂

Era dagli anni del liceo, più di vent'anni fa, che non entravo in una palestra...e mai avrei creduto di tornarci! Arti marziali poi...che roba è? ...Facevo pallavolo io... Eppure, affascinata dall'entusiasmo e dalla positività di mio marito, che era da poco entrato a far parte della Scuola di Riccardo, ho deciso un giorno di seguirlo...

Sono mesi ormai che frequento anche io la scuola, e non perché io sia fissata con i passi perfetti o sia tendenzialmente manesca...ma perché ho trovato qui un'atmosfera calorosa e attenta non solo ai tecnicismi, ai ruoli, alle mosse sui tappetini...una famiglia sempre presente anche oltre gli orari di allenamento...

Ma ciò che più di tutto mi spinge alla costante frequenza al corso di difesa personale "HKB woman empowerment" è il fatto di avere come maestro proprio una bella persona, piena di entusiasmo e di ideali così rari al giorno d'oggi...colto ma umile, vegetariano perché rispettoso della Vita di ogni essere...con grande passione e umanità si dedica ogni giorno ai suoi allievi, e ogni volta che sei giù ha sempre uno "smile" da offrirti... 🙂

Maria Concetta Raieta
http://www.dormireinbedandbreakfast.net/

rappresenta per me uno stimolo a fare del mio meglio

Sifu Di Vito oltre ad essere una splendida persona e il miglior insegnate in italia, rappresenta per me uno stimolo a fare del mio meglio ... in ambito marziale sicuramente ma soprattutto nel quotidiano, ogni qual volta che non porto a casa i risultati desiderati non mi giustifico, non trovo scuse ... penso a sifu DiVito alle sue abilità conseguita con il duro lavoro - GONG FU - GRAZIE !!!

Davide Guidi

non un insegnante ma L'INSEGNANTE

"Google = arti marziali donna = Riccardo Di Vito"...Ho trovato questo numero di telefono ed ho chiamato un po' intimidita e non sapendo esattamente cosa dire. Dall'altra parte del telefono ho sentito una voce amica. Così sono andata e l'ho conosciuto di persona, il mio intuito ci aveva visto lungo.

Penso che una donna si debba amare nelle più svariate forme, che sia il make-up, che siano scarpe, che siano libri ... io ho scelto di amarmi in questo modo. Prendendo coscienza del mio corpo, di chi mi sta di fronte e delle mie potenzialità.

Non ho mai affrontato nessun tipo di arte marziale e a distanza di mesi faccio ancora fatica, ma il lavoro non mi spaventa sopratutto quando c'è una persona che alla frase "io non ce la faccio" ti risponde con una faccia serena "qui non esiste il non ce la faccio".

Spesso per noi donne è difficile essere fisiche con un uomo e questo Riccardo lo sa e ne ha pieno rispetto. Oltre la sua grande competenza e pazienza a rispondere ad ogni domanda che gli poniamo, si collega emotivamente ai suoi allievi rendendo ogni lezione speciale e mai noiosa e questo fa di lui non un insegnante ma L'INSEGNANTE.

Molte donne che conosco sono diffidenti verso questa disciplina. Se potessi trasmettere la mia gioia e la mia energia ad ogni fine lezione sono sicura che tutte smetterebbero di andare in palestra a fare quegli esercizi noiosi.

Senza nulla togliere ai classici allenamenti della palestra, credo che disciplinare corpo/mente e sapersi difendere dalle aggressioni sia un diritto e un dovere verso noi stessi (donne e uomini) e vi posso assicurare che a sudare si suda e i kg si perdono.

Potrei scrivere un poema sulla Stima che ho del nostro Suhu, ma rischierei di essere prolissa e un po' troppo smielata. Invito tutte e tutti a provare, a darVi una chance. Amatevi.

Michelle Perera
http://www.michelleperera.com/

trasmette passione per ciò che fa

C'è' chi insegna tecniche chi invece trasmette passione per ciò che fa...e questo è il nostro Suhu. Grazie per il continuo esempio.

Gianfranco Sciuto

Bravissima persona, ancor prima che Maestro

Bravissima persona, ancor prima che Maestro. Sempre col sorriso e molto paziente con i praticanti. Sono certo di migliorare tantissimo sotto la sua guida, portando certi principi anche fuori dalla palestra. Consiglio a tutti una lezione di prova dal suhu Riccardo Di Vito, non ve ne pentirete!

Lorenzo Loriga

tanta passione e senso di responsabilità

Riccardo è il mio Suhu da ormai 7 mesi. Non ho mai praticato arti marziali prima dell'ottobre 2013, venendo dal mondo della pallanuoto e ho passato gli ultimi due/tre anni senza fare niente.

Da quando ho conosciuto il mio Suhu la mia vita ha preso un altro verso ed una nuova spinta, pratico tutti i giorni che posso e cerco di impegnarmi al massimo, perché come mi ha insegnato Riccardo solo con la pratica e la dedizione e l'impegno si possono raggiungere dei risultati con il sistema; sistema che risulta efficace e coerente con ciò che in teoria si studia sul rilascio di energia e sul benessere mentale e fisico che la pratica genera.

Non conosco altri Maestri, ma non credo sia comune trovare tanta passione e senso di responsabilità come la si trova nel Suhu; è sempre presente nel Bukoan e fuori da esso. Segue gli studenti passo passo veicolando l'apprendimento e sempre consapevole del livello dell'allievo, mai forzando o dando indicazioni trascendenti le capacità acquisite.

Infine voglio qui ribadire la mia riconoscenza per tutto ciò che ho ricevuto e per tutto ciò che ancora mi aspetta, desidero conoscere e apprendere il sistema in modo completo consapevole che ciò significa praticare per il resto della mia esistenza; non chiedo di meglio!

Enrico Mauriello

pratica e insegna onestamente, con entusiasmo

Non appartengo alla scuola di Riccardo Di Vito, non appartengo al lineage dell'Hek Ki Boen, condivido lo stesso Spirito e la stessa Via. Ci conoscemmo un paio, forse tre anni fa al massimo, prendendo un caffè in un bar, riscontrando stessa via in percorsi differenti, intesi come luoghi, istruttori, maestri, ma con una unità di base Marziale. Insieme ad un altro istruttore di Roma, Roberto Capponi, considero Riccardo un esempio vivente sia sotto il profilo umano, sia sotto il profilo di ricercatore e praticante marziale, sia sotto il profilo di istruttore con la qualifica di Suhu.

Dal 1997 mi dedico alle pratiche Cinesi e rispetto a molti altri ho più esperienza storica: Riccardo è un essere umano che segue la Via del Guerriero, realmente; è un essere umano che tratta gli altri come esseri umani, realmente; pratica e insegna onestamente, con entusiasmo, equilibrando la forza e la disciplina con il sorriso e l'umanità, creando l'equilibrio reale in una scuola di arti marziali; è preparato, ad un livello molto alto, che tende a crescere e a raffinarsi; non ha mai mollato la sua Via anche negli anni in cui le arti marziali hanno fatto il botto in senso negativo; dice ciò che pensa, fa ciò che dice; merita rispetto, stima e fiducia, e lui non la vuole in modo cieco e assoluto, come solo un'imbecille egoico può dire, quanto quella fiducia che nasce dal viversi e dal vivere una serie di principi e di virtù che si coltivano nel tempo e nell'esperienza comune; è un Suhu, giovane, che cresce ogni giorno e che, come ogni essere umano, uomo o donna che sia, cammina realmente lungo la Via del Guerriero, indossando l'Hek Ki Boen, come espressione manifesta del suo Spirito Guerriero. Ogni Arte funziona solo se il Fuoco dello Spirito la anima, così come la Spada necessita di un Essere Umano per essere impugnata ed usata. Riccardo ha trovato l'Hek Ki Boen, l'Hek Ki Boen ha trovato Riccardo, una perfetta Unione.

Fabio Rossetti

ti mette subito a tuo agio

Saranno più o meno 15 anni che pratico arti marziali. In questi anni ho praticato con tanta o meno grinta, sono avanzato di livelli ed ho visto (perché imparare è una parola grossa) vari sistemi. Ma la cosa più importante sono state sempre le persone che ho conosciuto, allievi ed istruttori. Persone con le quali abbiamo "incrociato le braccia" o abbiamo "scambiato delle tecniche", ma sopratutto con le quali siamo diventati amici di cuore.

Ed un giorno, avendo un po' di voglia di riprendere il kungfu, ma anche un po' di tempo libero, ho trovato su internet il sito della scuola, suggerito da un amico che frequentava la palestra. Così, sono andato a vedere, anche se il nome Hek Ki Boen non mi era conosciuto (tanto kung fu di rami e di nomi ne ha tanti)...

Appena entrato, ricevuto da un tizio con la maglietta rossa, gentile e accogliente. Poi, affidato ad un bravissimo assistente, sono imbarcato alla scoperta di HKB... Quella prima giornata era come tutte le prime volte, un po' strana. Ma una cosa mi ha subito colpito. Il rispetto degli allievi per il loro maestro (quel tizio con la maglia rossa).

Nonostante le battute, le risate e le chiacchiere, si vedeva proprio che per loro, è una figura importante, un vero maestro, più che un semplice istruttore. Oltre la sua capacità altissima di spiegare e dimostrare le cose, essendo sempre sereno e tranquillo, e sempre disponibile ad offrire il suo tempo, a condividere la sua passione con chi lo vuole seguire (ed è un'impresa tosta). Ma è anche una persona che vale la pena conoscere, che ti mette subito a tuo agio, che ti "obbliga" di porre rispetto, non perché lo richiede il ruolo, ma perché semplicemente se lo merita.

Lo dimostra anche l'altissima qualitá delle persone che si allenano con lui, gli scarti non hanno il loro posto. HKB puo' piacere o no ,ma io mi ritengo fortunato di aver conosciuto lui e frequentato i suoi insegnamenti.

George Siachoulis

un ricercatore che dedica la sua vita ad una passione

Ho conosciuto Riccardo Di Vito nel 2010. Mi trovavo alla ricerca di un maestro di arti marziali superiore alla media, per continuare i miei studi di arti marziali che ormai erano arrivati ad un punto cieco. Dopo una lunga ricerca a Roma lo incontrai nel suo corso e provai qualche lezione, da li iniziò per me una nuova realtà nelle arti marziali nel quale trovai tutto quello di cui avevo bisogno.

Conobbi così un maestro che amava insegnare e continuare le sue ricerche in modo tale da accrescere sempre le proprie qualità, trovai quindi un ricercatore che dedica la sua vita ad una passione e ne fa il centro della sua esistenza e mi affidai a lui senza esitare, sperimentando la sua pratica.

Sono passati quattro anni da quel giorno e ancora lo seguo con passione e dedizione nella sua ricerca che si definisce nell'Hek Ki Boen Eng Chun, in cui trovo una profonda consapevolezza in ambito marziale, una grandissima organizzazione professionale e un ottimo ambiente collettivo in cui sviluppare i propri studi.

Ringrazio Suhu Riccardo Di Vito per i suoi insegnamenti, sono sempre più ottimista ed entusiasta per tutto questo e gli faccio i miei più grandi auguri per il futuro. A Presto, Kim

Kim Colace

il Maestro ti fa venire la voglia di tornare il giorno dopo a seguire il suo corso

Sono allieva del Maestro Riccardo da poco tempo. Era da un po' che mi interessava questo corso, ma ero molto indecisa ad entrare; finalmente ho compiuto il primo passo e sono andata a parlare con il Maestro, è stato una ottima decisione: infatti mi ha convinto, con la sua spiegazione, di provare HKB Wing Chun. Adesso sono passati alcune settimane da quanto sono entrata e sono molto soddisfatta: il Maestro è una ottima persona, molto cordiale ed è simpaticissimo. Inoltre ti trasmette la sua passione per questo corso ed è una cosa essenziale, a mio parere, perché vuol dire che mi insegnerà questa disciplina in modo efficiente e utile. Dico solo che il Maestro ti fa venire la voglia di tornare il giorno dopo a seguire il suo corso, con entusiasmo. Infatti non vedo l'ora di venire domani al corso!

Zeineb Chemkhi

una persona e un insegnante fantastico

Parlare del mio Suhu Riccardo è un piacere, è una persona e un insegnante fantastico che dà la massima disponibilità sia nel bukoan che al di fuori, dove risponde ad ogni nostro quesito con disponibilità, ed è bello vedere la sua gioia nell'insegnare e trasmettere ciò che lui ha imparato di questa splendida arte.

Mauro Belli

un'umiltà che non ho mai riscontrato in nessun altro insegnante

Sono stato studente di Riccardo per svariato tempo e ho dovuto abbandonare la pratica per motivi personali, ma di questo insegnante non posso che dire il meglio: un background culturale da veterano, una disponibilità all'insegnamento senza eguali e un'umiltà che non ho mai riscontrato in nessun altro insegnante. Il mio augurio è che faccia la strada che merita e che tutti, studenti ed ex studenti, gli auguriamo!!

Lorenzo Rozzi

Penso che maestri così ne esistano ben pochi, capaci anche solo con un sorriso di darti la carica!!!

Ho conosciuto Riccardo Di Vito nel migliore dei modi: appena iscritto all'HKB di Torino è venuto da Roma per tenere uno stage e che dire dinamite pura!!! Non solo nella tecnica e nell'allenamento, ma nella conoscenza di ciò che fa che ti spinge a volerne sapere ancora di più. Penso che maestri così ne esistano ben pochi, capaci anche solo con un sorriso di darti la carica!!!

Giuseppe Valdetara

nello sparring sa scatenare tutte le abilità e potenza dell'HKB

Che dire...fin dai primi giorni di allenamento con Suhu Riccardo mi sono accorto che ha una grande PASSIONE per il kung fu, per HKB Wing Chun, inoltre un ENTUSIASMO...un entusiasmo talmente coinvolgente e contagioso che ne rimani affascinato.

Quest'aria di entusiasmo e passione si estende a tutti i suoi allievi tanto da creare un ambiente stimolante divertente e familiare che ti coinvolge e incita a dare il massimo ad andare avanti e migliorarsi costantemente.

Un Maestro fuori dal comune, distrutta la classica figura di un maestro autoritario, fiscale e freddo ma un maestro giovane, in lui oltre ad un maestro trovi un amico, una guida degna di fiducia, che ti tratta alla pari e ti insegna e spiega i concetti in modo semplice e chiaro, che niente toglie alla professionalità e responsabilità nell'insegnare.

Competenza ed esperienza e conoscenze più unica che rara, infatti in più occasioni ha saputo chiarire tanti dubbi non solo sul Wing Chun, ma sul mondo delle arti marziali in generale. Una grande dedizione a tutti gli allievi, quali segue con premura e costanza, molto attento ai dettagli, aiutando ognuno nello specifico a correggersi e migliorarsi ed acquisire nuove abilità.

Infine, finalmente un maestro che sostiene la marzialità nella pratica. Nell'HKB non si tratta di qualche coreografia che poi mai viene applicata, in fondo stiamo imparando un'arte marziale, arte di combattere, pertanto la pratica è fondamentale...e chi conosce Suhu Riccardo Di Vito può confermare che nello sparring sa scatenare tutte le abilità e potenza dell'HKB.

Sudyin Volodymyr

molto cortese e disponibile, non è preparato solo sull'HKB, ma anche su altri sistemi marziali e sull'anatomia umana

Circa due mesi fa, ho cominciato a praticare HKB quasi per caso. Un mio amico, che già praticava, mi ha invitato a provare e mi ha fatto conoscere Suhu Riccardo Di Vito. Ed è da lì che ho deciso di incominciare questo percorso.

Dal primo giorno, Riccardo è stato subito molto cortese e disponibile, non è preparato solo sull'HKB, ma anche su altri sistemi marziali e sull'anatomia umana. Se gli si pone un qualsiasi quesito tecnico, lui cerca la maniera più semplice ed esauriente per risponderti e per dimostrarti "fisicamente" la validità del sistema ed è impossibile non appassionarsi.

Inoltre è una persona molto umile e molto simpatica, che è riuscita nell'obbiettivo di trasformare la propria passione nel proprio lavoro. Una cosa molto rara oggi come oggi e per questo ha il mio massimo rispetto.

Invito caldamente chiunque volesse provare, come ho fatto io, qualcosa di tradizionale, ma al tempo stesso di semplice, di efficace, di attuale e di bellissimo, di venire a conoscere Suhu Riccardo Di Vito e di venire a "toccare con mano" ciò che questa disciplina ha da offrire a tutti. Nessuno escluso.

Federico Chiappini

oltre ad un ottimo maestro ho trovato un amico sincero ed una guida

In Suhu Riccardo Di Vito ho trovato una grandissima professionalità, una passione smisurata ed una voglia di conoscere al di fuori della media. Infatti è proprio questo, secondo me, che rende un buon maestro un ottimo maestro.

Negli anni trascorsi allenandomi con lui ho avuto modo di testare sulla mia pelle la capacità che ha di farti appassionare, la voglia di non farti mollare mai e di spingerti sempre oltre. Grazie ai suoi insegnamenti ho ritrovato me stesso, ho imparato a non arrendermi mai, ho conosciuto un ambiente (il bukoan) che è diventato la mia seconda famiglia grazie allo spirito di sacrificio che condividiamo ogni singolo giorno.

In definitiva, in Suhu Riccardo Di Vito, oltre ad un ottimo maestro ho trovato un amico sincero ed una guida.

Valerio Pianta

sono marzialmente cresciuto più in questi ultimi due anni che negli altri 14 di pratica

Conosco Riccardo Di Vito da almeno 15 anni e posso dire di essere stato testimone della sua crescita marziale. Una crescita continua, costante, che lo ha portato ad essere quel grande Maestro che è. Uno dei pochi che abbia capito l'essenza del termine "Kung Fu", il duro lavoro per il conseguimento di abilità speciali. Ed è proprio con HKB che tali abilità sono diventate non solo speciali, ma direi del tutto eccezionali (provare per credere).

Da quasi due anni sono suo allievo diretto e, non me ne vogliano gli altri insegnanti con cui ho praticato, sono marzialmente cresciuto più in questi ultimi due anni che negli altri 14 di pratica. Ma, del resto, con un bravissimo insegnante, con un programma strutturato ed efficiente come quello che ci offre HKB e con tantissime ore di pratica messe a disposizione da Suhu Riccardo, non poteva non essere così!!! Che altro dire...ciao Suhu, ci vediamo nel ring!

Damaso Colasante

si dedica ad ogni allievo come se fosse l'unico

La prima volta che entrai nel Bukoan di Suhu Riccardo Di Vito rimasi affascinato dallo spirito di famiglia e di solidarietà che egli aveva instaurato; trovai un maestro che dedica tutto se stesso nell'insegnamento (cosa molto rara se non unica da trovare al giorno d'oggi), che si dedica ad ogni allievo come se fosse l'unico, un maestro che fa quel che fa per il puro scopo di insegnare e di diffondere il sistema (e non come molti altri solo per il guadagno), ma soprattutto trovai un grandissimo uomo, umile e sempre disponibile. Insomma che dire... se volete veramente imparare il kung fu venite nel Bukoan di Suhu Riccardo Di Vito! 🙂

Lorenzo Simoncini

sa insegnare sia la disciplina pratica che quella teorica-spirituale

Pratico l'Hek Ki Boen Eng Chun con Suhu Riccardo Di Vito da novembre 2013 e la mia esperienza marziale con lui, seppur iniziata da poco, mi sta rendendo pienamente soddisfatta: il duro lavoro che comportano gli allenamenti settimanali vengono interamente ripagati dalla soddisfazione nel vedersi crescere fra sconfitte e rivincite personali in un percorso lungo ma accompagnato da un professionista quale Riccardo, che sa insegnare sia la disciplina pratica che quella teorica-spirituale utilizzando metodi diversi con ognuno dei suoi allievi, considerando individualmente le caratteristiche psico-fisiche di ognuno scegliendo un percorso di apprendimento particolare per valorizzare e curare le qualità fisiche e psicologiche di tutti noi.

Marika Melania Menta

una fonte inesauribile di nozioni, capacità ed umanità

Pratico arti marziali da un decennio ormai, ho girato parecchie situazioni in Italia ed ho conosciuto diversi maestri o istruttori. La prima cosa che mi ha colpito di Riccardo è stato l'entusiasmo con il quale si rapporta alla persona...

Dopo aver fatto una lezione di prova, a fine Ottobre 2013, ho iniziato a praticare questa particolare disciplina. Lì si è rivelato una fonte inesauribile di nozioni, capacità ed umanità. Si riesce a percepire la passione con la quale insegna, il tutto contornato da una infallibile semplicità ed umiltà, ma mai a discapito di tecnicismi e professionalità. Una persona che consiglio sia di conoscere, che di seguire come percorso formativo nel mondo delle arti marziali! Una persona alla quale auguro tutta la fortuna possibile in questo campo, che purtroppo in Italia è sporcato da tanta gente immeritevole... Continua così Riccardo!

Valerio

occasioni grandi come queste non capitano tutti i giorni

Ciao a tutti, sono un ex praticante di HKB wing chun e sottolineo ex perché purtroppo non ho un lavoro che mi permetta di continuare a praticare questa fantastica disciplina.

Sono molto felice di aver conosciuto Suhu Riccardo ed aver appreso un piccolissima parte di questo sistema, ma siccome sono una persona caparbia, che non si arrende facilmente, vorrei e spero presto di poter ricominciare al più presto anche perché occasioni grandi come queste non capitano tutti i giorni.

Grazie di cuore a tutti e soprattutto a te grande Riccardo.

Cristian Paglialunga

Cristian Paglialunga

Cosa ho trovato grazie allo spirito di aggregazione di Sifu Riccardo? Una Famiglia!

Salve a tutti, che dire gran parte è stato già eloquentemente esposto dai miei Suheng, Suce, Su Te, Su Moi : vorrei fornire il mio contributo iniziando dal principio.

A Febbraio 2013 mi misi alla ricerca di una vera scuola di arti Marziali, da ragazzino sin dai banchi di scuola del Liceo sognavo di diventare un guerriero , avere un maestro che incarnasse tutti i più profondi principi divulgati nei migliori film di arti marziali degli anni 80/90.

A Marzo 2013 il mio stile di vita sedentario ... mi portò ad un punto limite , pressione cardiaca alle stelle, tabagismo, obesità , pesavo 124 kg.... , insomma iniziai a cercare su internet, all'inizio fui attratto dallo stile Aikido, partecipai come spettatore ad un importante Stage con mia moglie.... bella la coreografia... ma ... nulla arrivò al mio cuore.

Giacché amo da anni la cinematografia sulle arti marziali rimasi impressionato da i significati , dalla scenografia , da i messaggi che arrivavano dalla Regia di IP MAN 1 IP MAN 2 , Nonché dal famoso Film "Confucio" , ciò detto mi misi alla ricerca del Wing Chun , cercando di carpire il perché di questa arte.... gli ideali di cui essa è intrisa, dopo diverse ricerche fui attratto subito all'istante da quanto leggevo sul Blog di Sifu Riccardo Di Vito. Mi arrivò subito la freschezza , la verità di quanto leggevo sul Blog Di Sifu Riccardo, leggendone i contenuti , capivo che tutto veniva promulgato senza manie di megalomania ma con messaggi diretti schietti e sinceri.....finché un giorno mi decisi a telefonarlo..... fui folgorato dalla sua disponibilità, vi assicuro inconsueta in una città frenetica come Roma. Concordato un appuntamento con Sifu Riccardo (era Giugno 2013) mi senti subito a mio agio, ma soprattutto , mi sentivo a casa, e una cosa non da poco che voglio condividere qui : la mia piccola disabilità alla mano sinistra mi fu interpretata non come una mancanza bensì il contrario come una grande potenzialità.... a quel punto mi dicevo ( sto sognando)..... dopo innumerevoli tentativi dal medico curante ottenni il mio certificato medico... era il 16 Giugno 2013.... non ci pensai un secondo di più mi iscrissi al corso.

Sifu Riccardo corrispondeva proprio al mio ideale di Maestro, ironia , saggezza, precisione chirurgica nelle spiegazioni, ma soprattutto una divulgazione del Wing Chun sempre accompagnata da un altruismo un attenzione per il prossimo e una passione che non riesco davvero a circoscrivere.....

A ciò va rigorosamente detto che oltre a innamorarmi ogni giorno di più di questa arte marziale fino a poter dire ad oggi di esserne parte ma anche per come la vedo io : non è un hobby , non è uno sport, ma uno stile di vita interiore oltre che espresso con grande consapevolezza del proprio corpo e delle potenzialità spesso a noi ignote....

Aggiungo insomma che vivo a Roma dal 2001 e in una metropoli così non riuscii a trovare facilmente molti amici; cosa ho trovato grazie allo spirito di aggregazione di Sifu Riccardo? Una Famiglia! Fin dall'inizio mi sentii parte di una famiglia..... e aggiungo per me Sifu Riccardo diventò per mia naturale scelta un padre spirituale.

Ero timido = ora non più

Ero impacciato= ora ogni giorno cresce la mia autostima

Una se non la più importante regola fondante: la moderazione

Ero logorroico = ora sempre meno

Ero Ansiopatico = ora sempre meno

Ero fumatore accanito = il mio medico curante incredulo nel 2014 decise di togliermi definitivamente la pillola della pressione

Mi sentivo vecchio = sono dimagrito più di 15 kg e mi sento un energia che non provavo dal 1996.....

Darsi degli obiettivi si può, e per quel che mi riguarda con rispetto per la cinematografia...... avere un Maestro come Sifu Riccardo è più che una fortuna una predestinazione , un occasione di cambiamento radicale del proprio Ego , della propria vita.

Concludo che ad oggi ogni lezione aggiunge qualcosa di nuovo ed un motivo per tornare a casa vivi... entusiasti e con una grande voglia di lottare le frustrazioni che la vita ci riserva e con propria padronanza liquefarle come neve al Sole.... tutto ciò ad oggi è ciò che mi sento di dire sul Bukoan di Sifu Riccardo Di Vito.... e sull’ Eng Chun Pai di cui mi sento ad oggi parte integrante poiché lo ripeto i miei fratelli mi vogliono davvero bene come in una vera famiglia e lo ribadisco ciò non è poco per una metropoli......per i feedback tecnici lascio che siano i miei Suheng a dire il loro punto di vista , ciò che mi sento di poter dire è che qui l'arte Marziale è insegnata con grande passione e minuziosa precisione, un arte che si perde nella notte dei tempi.... insegnarla come Suhu Riccardo è davvero improbabile.. perchè Sifu Riccardo ci mette ogni lezione cuore coraggio intelletto, è dunque inconsueto incontrare un grande Uomo prima che un grande Maestro!

Mirko Bucci
www.mirkobeb.com

Estrema solarità e serenità

La mia passione verso il Kung fu o le arti marziali Orientali parte dai film del Maestro Ip fino a quelli di B. Lee, una passione che mi ha spinto al punto da tuffarmi nel mondo delle arti marziali e in principal modo nel wing chun (uno stile del kung fu).

Da settembre 2013 pratico HKB wing chun persso il Bukoan del Maestro Riccardo Di Vito e devo dire che sin dal primo giorno sono rimasto affascinato e attonito dall'estrema solarità e serenità che trasmetteva soprattutto quando si cimentava nelle tecniche perché davvero con poco sforzo soprattutto muscolare trasmetteva verso l'avversario un'energia all'impatto straordinaria.

Ho avuto modo in questi mesi di studio e pratica di testare il sistema che non solo ha confermato la sua efficacia, ma ha creato un benessere psicofisico che altri sport negli anni addietro non mi hanno mai dato.

Daniele Capra

Mix di Professionalità Moderna e Antica Tradizione cinese: il Kung Fu del QUI ed ORA

Non c'è da spendere tante parole per definire la qualità del Kung Fu, e del modo serio e professionale in cui esso è trasmesso, nella Scuola del Maestro Riccardo Di Vito.

Onestamente credo che ci si è talmente abituati al basso livello generale di grandissima parte del Kung Fu occidentale (ma spessissimo anche orientale), che a volte vedo usate a sproposito le parole come "fantastico e meraviglioso".

Perché queste 2 parole abbiano ancora un significato non farò l'elenco delle meraviglie marziali che Suhu Riccardo Di Vito mi ha fatto conoscere e vedere sin dal nostro primo incontro, che se la memoria non mi inganna era nel 2008, ma invito seriamente tutti a provare almeno una volta, perché i vostri polmoni respirino Kung Fu, e non Chi (nel senso di aria) fritta!

Pasquale Mazzotta

l’umiltà, la cordialità, la disponibilità, la grinta, la passione, la professionalità e la semplicità

Dopo un percorso di arti marziali glorioso, sotto la guida di grandi Maestri sia italiani che orientali, sfortunatamente avevo avuto un’esperienza negativa in passato.

Questa esperienza negativa mi ha spinto a cercare oltre i confini della mia città (Latina) fino ad avere il primo contatto telefonico con il Maestro Riccardo Di Vito, seguito nel breve di qualche giorno da un incontro personale per una prova sul campo.

Le prime cose che sicuramente mi hanno entusiasmato e sbalordito sono state l’umiltà, la cordialità, la disponibilità, la grinta, la passione, la professionalità e la semplicità di confronto umano che ho avuto con lui. Venendo da fuori e non essendo pratico della zona il Maestro Riccardo Di Vito è venuto personalmente a prendermi e mi ha trattato come se mi conoscesse da anni. Ha ascoltato il mio curriculum marziale e poi mi ha mostrato il sistema “Hek Ki Boen Eng Chun” che vive e che insegna.

Oltretutto io sono reduce da un brutto incidente stradale che ha lasciato degli strascichi e dei limiti fisici che temevo non mi avrebbero più permesso di praticare ed invece nel corso degli allenamenti con attenzione, cura e dedizione Il Maestro mi ha aiutato a ottimizzare tutti i miei punti di forza per riequilibrare i disagi fisici che mi tediavano. Così dopo tanti anni di fisioterapie e visite poche efficienti ho trovato un sistema di Kung Fu realmente efficace a ripristinare scompensi fisici.

Dopo la mia esperienza delle arti marziali e in genere nella vita io credo che non tutte le persone siano idonee a rivestire il ruolo di maestro, di guida di una dottrina, un insegnamento, una disciplina. Credo fermamente che bisogna nascerci con la propensione ad essere Maestro, bisogna avere passione, carisma, convinzione, umiltà, iniziativa, fantasia, pazienza, coraggio, disciplina, entusiasmo, amore, cura della gente che si affida e per questo ritengo di aver trovato queste doti nella persona di Riccardo Di Vito.

Grazie Su Hu e un abbraccio forte.
Andrea

Andrea Palmisano

Fa di tutto per far crescere i propri allievi

Io personalmente ho trovato unMaestro molto preparato e disponibile che fa di tutto per far crescere i propri allievi, non nascondendogli niente, in altre parole che non è "geloso dei suoi segreti", ovviamente sempre a patto che lui reputi sia il caso di andare più a fondo nelle spiegazioni, perché quel determinato allievo è pronto a riceverle, e questo a mio modo di vedere è una gran forma di riconoscimento. Oltretutto non si pensi che i traguardi si raggiungano così per caso e che ogni cosa ci spetti di diritto, senza impegnarsi abbastanza e senza la volontà di migliorarsi davvero, e questo a prescindere dal tipo di maestro.

I suoi metodi di insegnamento, sin dal livello Orientation, sono molto semplici e ben strutturati nel senso che ogni settimana si allena in modo approfondito una determinata tecnica (senza comunque tralasciare più o meno le altre) in modo tale da focalizzare la mente su quel preciso tipo di esercizio, senza creare troppa confusione che invece, secondo me, si creerebbe allenando tante diverse tecniche nel giro di pochi giorni, avendo ognuna determinate caratteristiche e funzionalità.

Già nella categoria Leadership, di cui faccio parte, gli allenamenti diventano sempre più intensi ma allo stesso tempo belli, perché si scende sempre più "all'interno" di questo meraviglioso sistema.

Lo consiglio veramente a tutti perchè oltre ad essere un ottimo Maestro, è anche una persona eccezionale. Provare per credere.

Fabio Anzellini

Grande Uomo e Grande Maestro

Non ho mai visto una persona così solare, disponibile e precisa. Ha creato un ambiente ottimo nel nostro bukoan, premendo molto sul rispetto che deve esserci tra fratelli e sorelle. Con lui i vostri difetti fisici o mentali spariscono, perché riesce a trovare una soluzione a tutto, tirando fuori il meglio di noi stessi. Grande Uomo e Grande Maestro.

Andrea Stopponi

un grande maestro e un grande amico

Oltre a essere un grande maestro è un grande amico! Che dire, il Top!

Renè Pica

La passione che trasmette a tutti i suoi allievi è contagiosa e ti permette di entrare in un mondo unico particolare...fino a sentirti parte di una famiglia!

Persona umanamente fantastica, dalla grande passione per le arti marziali e grande capacità di insegnamento che non è da tutti... La passione che trasmette a tutti i suoi allievi è contagiosa e ti permette di entrare in un mondo unico particolare...fino a sentirti parte di una famiglia!

Grande Suhu.

Paolo Paggi

Suhu Riccardo Di Vito ti trascina nel vortice dell'arte marziale con l'amore e la passione che solo un vero Maestro può dimostrare

Sono una recente allieva del Suhu Riccardo Di Vito. Già dal primo giorno di lezione, mi ha rapito spiegandomi le origini e il fondamento di questa stupenda arte marziale per poi conquistarmi durante l'allenamento. Va detto che in base ad una mia diretta esperienza, in genere, i maestri di arti marziali rendono problematico l'approccio delle arti in questione per noi donne: facendoci sentire inferiori per la nostra diversa forza fisica o trasformandoci nella buffa copia di un uomo; ma noi siamo donne e questo il Suhu Riccardo lo sa bene, trattandoci da pari senza volerci trasformare in ciò che non siamo: ci valorizza e ci sprona a fare sempre del nostro meglio.
L'allenamento è duro ma è eseguito nel rispetto del corpo e delle capacità di ognuno; niente è fatto al caso e niente è superfluo durante la lezione; tutto è prezioso!!! Suhu Riccardo Di Vito ti trascina nel vortice dell'arte marziale con l'amore e la passione che solo un vero Maestro può dimostrare: scrupoloso, attento, paziente ed incredibilmente umile (qualità rara da trovare oggi sia nelle persone sia nei maestri di arti marziali). Oltre a ciò, il Suhu ci insegna che la fisicità è collegata con la mente e questo, a mio parere, è fondamentale per chi si approccia alle arti marziali, che troppo spesso sono millantate come arti della forza e non dello spirito. Posso solo dire che sono sinceramente onorata di apprendere da un vero Maestro di arti marziali. Grazie Suhu Riccardo Di Vito

Laura Serafini

un Maestro di Wing Chun che pone davanti a tutto la passione e la qualità nell'insegnamento

Cose da dire su Suhu Riccardo Di Vito ce ne sarebbero un sacco... quindi mi soffermerò sull'aspetto che mi ha colpito di più.

Il nostro primo contatto avvenne intorno al 2009-2010 tramite il suo blog; sin dall'inizio ero rimasto piacevolmente colpito dalla competenza che manifestava nell'argomentare le sue idee in modo rispettoso ed amichevole.

Nel 2012, ritrovai Suhu Riccardo come responsabile nazionale della HKB Italia e da allora i nostri rapporti si fecero via via più stretti.
Ebbi modo di conoscere molto bene Suhu Riccardo nell'ottobre 2012 quando fui suo ospite a Roma.
Nei giorni che vissi a stretto contatto con Riccardo mi resi conto della bella persona che è, oltre alle sue eccezionali qualità come Maestro ed esperto nel campo delle Arti Marziali, Suhu Riccardo è una persona di Cuore, per lui vengono prima i sentimenti ed i principi morali e poi tutto il resto!!!

Per la prima volta mi sono trovato davanti ad un Maestro di Wing Chun che pone davanti a tutto la passione e la qualità nell'insegnamento al posto del mero guadagno e dell'impoverimento tecnico per rendere i programmi più commerciali.

I suoi rapporti con gli allievi incarnano il vero concetto di Suhu (Padre) è sempre disponibile e pronto ad aiutare chi è in difficoltà, sacrificando anche il proprio tempo libero.

Io mi sento orgoglioso di poter dire di essere un suo Allievo ed Amico!!

Mauro Caroppo

Mauro Caroppo

mi ha insegnato a respirare

il mio Maestro, Riccardo Di Vito, di Roma, mi ha insegnato a respirare

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

una gran persona ed un ottimo insegnante

Poche lezioni fatte, ma posso dire in tranquillità che il maestro Riccardo Di Vito è senza ombra di dubbio una gran persona ed un ottimo insegnante

Daniele Caterini

HKB è un sistema molto percussivo

L'HKB è un sistema molto percussivo... Perché non lo provate?

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

si dedica completamente alla pratica e all'insegnamento

Il Maestro Riccardo Di Vito è una persona che con serietà si dedica completamente alla pratica e all'insegnamento. E' un maestro che segue molto i suoi allievi durante le lezioni e con un ottimo metodo d'insegnamento. Per quanto riguarda il sistema, l'HKB non si limita a pure tecniche di combattimento, l'HKB sà di kung fu!

Stefano Pizzoleo

La serietà e la professionalità

La serietà e la professionalità con cui si è seguiti in ogni istante del corso.

Utente E-magister
E-magister

un grande insegnante e una gran persona

E' davvero un grande insegnante e una gran persona. Gli allenamenti sono ben fatti, breve parte teorica e poi molta pratica in singolo e a coppie.

Utente E-Magister
E-Magister

la professionalità della Scuola di Arti Marziali

Parlare di HKB Wing Chun Roma fa venire subito in mente la professionalità della Scuola di Arti Marziali condotta dal Maestro Riccardo Di Vito, un ambiente unico nel suo genere.

Vivi Castelli Romani
Vai all'articolo

ottimo combattente di wing chun

Un mio carissimo amico e ottimo combattente di wing chun a Roma è Riccardo Di Vito.

Utente Yahoo Answer
Yahoo Answer

un ricercatore scrupoloso

E' un buon maestro....E soprattutto è un ricercatore scrupoloso.

Utente Yahoo Answer
Yahoo Answer

Riccardo Di Vito, maestro di fama mondiale

Riccardo Di Vito, maestro di fama mondiale e responsabile nazionale della disciplina

"La Stampa" di Torino
La Stampa

Tutto molto esatto e puntuale

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

il miglior corso di Wing Chun a Roma

il miglior corso di Wing Chun a Roma

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

A Roma di davvero bravo c'è Riccardo Di Vito

A Roma di davvero bravo c'è Riccardo Di Vito

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

Blog dedicato al Wing Chun Kuen - Kung Fu. Interviste, articoli, foto, video e quanto altro possa interessare il praticante di quest'Arte Marziale

Amministratore
Forum Arti Marziali

è l'unico che ho conosciuto a dedicare molto più del tempo ristretto dei corsi in sala ai propri Allievi

Ti suggerisco il Maestro Riccardo Di Vito, perché è l'unico che ho conosciuto a dedicare molto più del tempo ristretto dei corsi in sala ai propri Allievi.

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

Vai da Riccardo Di Vito, lui allena il kung fu come la boxe ed è l'unico a Roma

Utente Yahoo Answers
Yahoo Answers

Scuola Professionale di Arti Marziali

Si vede gente che lavora sotto le giuste direttive e non il solito marketing del nulla dove i maestri non fanno che mettere in mostra le loro (dubbie) capacità!

Utente Youtube
Youtube

Porgo i miei rispetti a Sifu Riccardo Di Vito

Silvio La Roccia
Dailymotion

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi