fbpx

Ciao Silvia!

L’idea della morte è la sola cosa che può temprare lo spirito dell’uomo: di fronte alla morte crollano miseramente tutte le sicurezze, non può esserci orgoglio, l’ego non ha ragione di esistere. Oggi è morta Silvia. La comunità romana dei praticanti di Wing Chun l’ha conosciuta, perché entrò in palestra 5 o 6 anni fa per intraprendere il suo cammino di studio.
Una grave malattia degenerativa l’ha allontanata dal mondo materiale, a poco a poco. Abbiamo condiviso alcuni anni di vita assieme ed è stato un periodo davvero molto bello della mia vita. Lascia un vuoto incolmabile in tutti quelli che l’hanno conosciuta, perché era una persona solare e gioviale. Anche nei momenti peggiori regalava sorrisi.
Non potevo non dedicarle almeno queste poche righe, perché è davvero tanto quello che mi ha dato e che mi ha lasciato. Utilizzo l’ideogramma Ming, il destino, perché nella lingua cinese il concetto di destino non viene associato all’idea di un determinato percorso da seguire durante la propria esistenza. Si riferisce, piuttosto, alla legge della natura che accomuna il destino di tutti gli esseri viventi: la morte. Ecco dunque il motivo per cui il carattere cinese che indica il destino inizia con un simbolo che originariamente significava “accettare” con alla base il verbo che in cinese antico indicava l’azione del “chiudere” o “terminare”. 
Riposa in pace, Silvia!

发表评论

此站点使用Akismet来减少垃圾评论。了解我们如何处理您的评论数据

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi