fbpx

Busta Rossa come buon auspicio

busta rossaMi è capitato più volte di ricevere dei regali dai miei Allievi, alcune delle quali sotto forma di denaro. Una cosa molto importante nella nostra Famiglia è l’etichetta che rispetta la tradizione di donare piccole o grandi somme all’interno della busta rossa come buon auspicio per il futuro. Cerco di riassumere i contenuti che sono dentro questa tradizione.

Le leggende associate alle origini dell’utilizzo delle buste rosse variano da Nord a Sud della Cina, ma tutte convergono sull’entità magica del contenitore, che sconfiggerebbe il male. La Busta Rossa (红包) viene resa in Mandarino come hóngbāo, in Cantonese Huhng Baau, mentre in Hokkian (il dialetto che utilizziamo nell’Hek Ki Boen Eng Chun Pai) la chiamiamo Ang Pauw.

Una cosa su cui le tradizioni non concordano è sull’utilizzo del denaro come dono. Alcune Famiglie ritengono che il denaro sia entrato a far parte della tradizione in un secondo tempo. Nella nostra Famiglia, per quello che sappiamo per certo, è che è un uso vecchio di secoli ed il dono della somma di denaro è sempre stato connesso alla busta rossa.

La tradizione della busta rossa è originaria della dinastia Song (che regnò in Cina dal 960 al 1279), quando un giovane orfano sconfisse un enorme demone che terrorizzava il villaggio di Chang-Chieu, nonostante i grandi guerrieri del tempo non fossero stati in grado di farlo fino a quel momento. Per dimostrare la loro gratitudine, gli anziani del villaggio donarono al giovane orfano una busta rossa con parecchio denaro. Da lì si fa risalire la tradizione del dono.

紅包 利 是

Si chiedono in molti il motivo del colore rosso. Ebbene, il rosso è il colore più Yang di tutti e, come tale, ha il potere di “bruciare” il Qi negativo. Rosso è anche riconosciuto come simbolo di potere, prosperità e protezione.

Nella tradizione cinese le buste rosse vengono donate sempre dagli anziani ai più piccoli. Bambini, orfani e persone in difficoltà sono quelle a cui sono donate più spesso. Nella Tradizione Marziale della nostra Famiglia la Busta Rossa viene consegnata al Maestro sia come regalo generico, sia nelle grandi occasioni (matrimonio, compleanno, etc.). La consegna più importante è però riservata alla cerimonia del Bai Shi, l’ingresso formale all’interno della ristretta cerchia della Famiglia. Per ringraziare il Maestro di questo grande dono, gli si regala la Busta Rossa contenente una somma di denaro.

 Quanto donare? Questo sta alla scelta di chi dona, ma il contenuto deve sempre terminare con alcune cifre, secondo la tradizione e le credenze cinesi. Per esempio si può donare 808 o 880 euro, perché sono entrambe numeri fortunati, ma bisogna sempre evitare i numeri dispari, perché sono associati ai funerali! Anche il 4, per esempio, deve essere sempre evitato, perché la pronuncia della parola quattro assomiglia tanto a quella di morte. 四 [sì], quattro, suona davvero in modo parecchio simile a 死 [sǐ], morte, in tutti i dialetti. L’8 è, in generale, un numero particolarmente di buon auspicio.

busta rossaIl denaro all’interno di una busta rossa deve essere sempre nuovo. Ci fanno caso, credetemi, perché donare denaro spiegazzato, sporco o comunque molto usato è considerato di cattivo gusto. Ho commesso questo errore in passato, vi assicuro che ci rimangono parecchio male i vecchi Maestri cinesi. Monete e assegni sono da evitare! Le prime perché vengono considerate di basso valore; i secondi perché sono davvero poco usati in Cina.

Nel dare a qualcuno una busta rossa, è necessario utilizzare entrambe le mani per presentarla. Dare e ricevere buste rosse, regali o anche solo i biglietti da visita è un atto solenne, pertanto vanno sempre presentati con entrambe le mani. Anche chi riceve deve utilizzare entrambe le mani.

Nella pratica tradizionale delle Arti Marziali Cinesi è consuetudine (ma non è obbligatorio per gli studenti!) onorare lo shīfu (in cantonese Sifu, in Hokkian Suhu) con il dono della busta per i compleanni, per il Capodanno (cinese) o per le altre festività importanti. La donazione può essere raccolta tra gli studenti, ma uno studente può anche donare da solo. Alla busta si associano spesso la niángāo (年糕), la Torta di Riso, Torta dell’Anno o Torta del Capodanno cinese, durante questa festività, un cesto di arance o qualsiasi altra cosa particolarmente gradita al ricevente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi