fbpx

Alla memoria di David Carradine

Lo scorso 3 giugno è stato trovato morto nella sua camera d’albergo, a Bangkok, David Carradine. A prescindere da quale possa essere stata la causa della sua morte, con tutte le supposizioni del caso avanzate dai media e dai “testimoni”, voglio ricordare David, l’attore che con le sue interpretazioni tanto ha dato al cinema nel campo delle Arti Marziali.


A partire la serie televisiva
Kung Fu, non possiamo non ricordare i vari film ad essa dedicati, fino ad arrivare ai recenti Kill Bill 1 e 2. David era impegnato nel campo delle Arti Marziali anche al di fuori del set, come allievo, come insegnate e come scrittore (pubblicò Spirit of Shaolin).

La serie televisiva
Kung Fu nacque da un’idea di Bruce Lee, Ed Spielman, Jerry Thorpe ed Herman Miller.
Bruce Lee sarebbe dovuto essere, oltre a co-ideatore, anche protagonista della serie, ma la produzione gli preferì
David Carradine adducendo come scusa il fatto che il mercato statunitense non fosse ancora pronto a vedere un attore asiatico come protagonista di una serie televisiva.

Kwai Chang Caine, personaggio princiapale della serie, nato da padre americano e madre cinese, in tenera età, dopo la morte dei genitori, andò a studiare l’arte del Kung Fu in un tempio Shaolin. In ogni episodio vediamo fondersi il presente ed il passato del protagonista, il quale, per aiutare qualcuno a risolvere i propri problemi, fa sempre riferimento a quel che lui ha già dovuto passare nei suoi anni di allenamento al Tempio Shaolin. Caine fu costretto ad andare negli Stati Uniti dopo aver commesso un brutale omicidio spinto dall’ira. Da lì è in cerca della sua redenzione.

Nel ruolo del Maestro Po troviamo Key Luke, mentre il giovane Caine è interpretato da Radames Pera.
La serie conta 3 stagioni per un totale di 62 episodi. Si dice che l’unico motivo per cui la serie si concluse alla terza stagione fu per l’abbandono di Carradine, il quale non se la sentiva più di continuare a causa dei numerosi infortuni che subì nel corso delle riprese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie. Proseguendo la navigazione del sito o confermando tramite il tasto "Accetto" ne accetti l'utilizzo. Se vuoi saperne di più: Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi